Momenti di poesia. Desiderio, di Stefania Pellegrini

Quelle parole,

quelle parole crude

quando negare è abitudine.

Cadono come pietre

violate

dall’oscuro disegno

dell’inganno,

nascondendo voci

bisbigli al cuore.

E ti accorgi

di aver smarrito

i sentieri della vita

tra il vortice del tempo.

Allora

speri che l’amore

un amore dolce

un intenso amore

penetri

i tuoi sensi ancora.

Che importa

se sarai gabbiano

su sabbie dorate

o confusa

dal vento dell’estate.

Sarà sogno

che diventa certezza

vita che sgorga ancora.

Stefania Pellegrini ©