Non di questo mondo

Sarebbe stato facile venire a trovarti
portarti la giovinezza
muscoli forti e denti buoni
per morderti i capezzoli.
Sarebbe stato facile
col drago nei pantaloni sempre pronto
appoggiarmi al tuo corpo
sentirne il calore e il profumo
porre un desiderio tra i glutei
e girarti e rigirarti
e di nuovo appoggiarmiticisi (spetta che mi si è attorcigliata la lingua)
e  appoggiarmi ancora tra i seni, giovani e sodi.
Sarebbe stato facile venire così
a ogni giro e rigiro
e non in tutti i mari e tutti laghi
sarebbe bastata una tenda
in un prato fiorito, tra i quadrifogli.

Invece sono venuto oggi
e ho portato la vecchiezza
le rughe e i pochi denti rimasti
un drago addormentato e steso a riposare.
Sono venuto a sedermi sulle panchine
e vedere l’ effetto che fa sperare di non trovarti.

View original post