Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica. Diffusione informazione presso gli esercizi commerciali

Viste le misure di gestione e contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 (CORONAVIRUS) Il Comune di Ovada in collaborazione con l’Ascom di Alessandria e Confesercenti di Alessandria, ha preparato un breve vademecum, che ricalca il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 04 marzo 2020,
Ai commercianti della città basterà stampare una copia dell’avviso, scaricandolo da una sezione dedicata del sito istituzionale del Comune, ed esporre lo stesso all’interno del proprio esercizio commerciale.
“Si tratta di misure igieniche generali, che sono state emanate dal Consiglio dei Ministri e sono valide per tutto il territorio nazionale, esclusi quelli più duramente colpiti da virus, ottemperare a queste indicazioni è importante e poterlo fare in modo semplice e pratico è un piccolo gesto per facilitare il lavoro di questo comparto duramente colpito dall’emergenza. Per i commercianti che hanno qualche difficoltà con l’accesso a internet basterà recarsi presso gli sportelli delle Associazioni di categoria o direttamente in Comune per avere una stampa delle misure igieniche”.
Dichiara il Sindaco di Ovada Paolo Lantero “qualora dovessimo avere aggiornamenti su misure più stringenti emanate dalla Regione o dallo Stato ne daremo tempestiva comunicazione, desidero ringraziare le Associazioni di categoria per lo spirito di collaborazione nella gestione di questa emergenza”.

MISURE DI PREVENZIONE IGIENICO SANITARIE
(Allegato 1 D.P.C.M. 04/03/2020)

a) lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
c) evitare abbracci e strette di mano;
d) mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;
e) igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
f) evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva;
g) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
h) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
i) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
l) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
m) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o si assiste persone malate.