Sindaco Gian Paolo Cabella

EMERGENZA CORONAVIRUS: L’appello del Sindaco alla cittadinanza

Novi Ligure: Prendo a prestito, per rivolgermi ai cittadini novesi, le parole di Roberto Burioni, professore di microbiologia e virologia all’Università San Raffaele di Milano: «Il virus non è un meteorite, ma una minaccia che impegna ciascuno di noi. E ognuno di noi fa la differenza».

Non ci sono, cioè, regole generali ed astratte da applicare ad una situazione nuova ed in continua evoluzione, che richiede da parte di ogni cittadino comportamenti virtuosi, nei confronti di sé stesso e della comunità.

Quindi, bisogna essere consapevoli della gravità della situazione e al contempo lucidi per non farsi prendere dal panico. 

Non è facile, ma bisogna provarci, con intelligenza e forza. 

Come ripetono, da qualche giorno, con insistenza crescente, le massime autorità politiche e sanitarie, è opportuno stare il più possibile a casa e muoversi solo quando è necessario, per fare cose che non possono essere rinviate. 

Io sono nel mio ufficio, nella casa comunale, e con l’Amministrazione tutta, maggioranza e minoranza, sono a disposizione, per quel che si può fare, dei cittadini novesi, che ringrazio per il senso di responsabilità che stanno dimostrando e che saranno costretti ad esercitare, con intensità ancora maggiore, nelle prossime impegnative giornate.

Il Sindaco

Gian Paolo Cabella