Aveva un sogno, come tanti del resto, ma a lui non importava degli altri, lui aveva un sogno ed era quello di volare. Perchè sapeva riconoscere negli uccelli il valore che possedevano nelle loro ali, quasi invidiava il loro avvicinarsi al sole e poterlo anche baciare, piangeva nel saperli potersi cullare sulle nuvole e si tormentava al saperli trascinati dai venti. Aveva un sogno, quello di volare, librare sopra nel cielo e vedere il mondo sotto il suo corpo leggero, scoprire i boschi e potere vedere l’immenso mare, sfiorare le vette più alte dei monti per sentire…………………………………

https://punteggiaturedelmondo.blogspot.com/2020/03/aveva-un-sogno.html