coronavirus5_interno

La terapia intensiva aumentata del 94%. 

Dall’inizio dell’emergenza la Regione Piemonte ha incrementato del 94 per cento i posti di rianimazione intensiva, passando dagli originari 287 agli attuali 554. La media nazionale è invece del 64 per cento.

A renderlo noto il presidente Alberto Cirio e l’assessore Luigi Icardi al termine della Conferenza delle Regioni, che oggi ha fatto il punto sulla situazione:”Siamo tra le prime Regioni d’Italia per incremento dei posti di terapia intensiva.

All’inizio dell’emergenza avevamo una disponibilità tra le più basse a livello nazionale, ma il sistema sanitario piemontese ha compiuto uno sforzo senza precedenti. Stiamo parlando infatti della battaglia più importante e che ci vede in prima linea tutti i giorni”.