non trattene

Non trattenere le lacrime, Gian Guido Grassi

Non trattenere le lacrime

Non trattenere negli occhi le lacrime,

essere umano solo e disperato.

Non affannarti a opporre scudi e schermi
protettivi, ché tanto non ti serve.
Nell’intimo, ti senti anima persa.

Nessuno vince niente. Non ci sono

vincenti veramente. Tutto è vano,

osservato con occhi materiali.

Ogni cosa ha un suo senso, nella 

vita spirituale. Asciugati le lacrime!

Qualcuno ti sa ancora guardare dentro:

ti dà una mano, tesa ed invisibile.

Ogni oggetto è brillante: ti rischiara 

la via dell’oggi, illumina a giorno 

il cammino domani. Sei pur vivo!

Ti abbraccio, anche se sono un nessuno.

Non è importante sentirsi qualcuno.

Ognuno è un uomo. Senti in te, le cose 

che ti mancano. Solo tu potrai,

ogni volta, riaprire la speranza.

Qualcuno la sua mano tenderà,

prima o poi, verso l’anima tua triste.

Riprenditi le vesti del buon tempo,

fatti trovare pronto a quell’incontro!

Non inseguire stupide bugie.

Gian Guido Grassi

29 marzo 2020

Everybody hurts, REM