Avviato il monitoraggio per la richiesta dei contributi regionali per i servizi scolastici.
Dati in Regione entro il 15 aprile

Entro il prossimo 15 aprile saranno inviati agli uffici regionali tutti i dati relativi ai servizi scolastici a pagamento, nella fascia 0-6, nell’ambito territoriale del Comune di Alessandria, per poter accendere ai contributi previsti a sostegno delle famiglie a seguito dell’emergenza Coronavirus.
La Regione Piemonte, infatti, ha comunicato nei giorni scorsi, lo stanziamento di 15 milioni di euro per la gestione dell’emergenza in ambito scolastico da ripartire, in base alle necessità, su tutto il territorio regionale.
Il Comune di Alessandria si è prontamente attivato, avviando presso tutti gli istituti cittadini, pubblici e privati, il monitoraggio per la ricognizione del numero degli iscritti al 31 gennaio 2020.
I dati dovranno essere comunicati in Regione attraverso la piattaforma on-line messa a disposizione nella quale dovrà essere indicato il numero dei bambini suddiviso per servizio frequentato.
Secondo le disposizioni regionali, l’erogazione del contributo sarà immediatamente successiva alla ricezione dei dati necessari per stabilire, con esattezza, come ripartire le risorse sui territori.
“Appena ricevuta la comunicazione della Regione ci siamo prontamente attivati per garantire una veloce e puntuale risposta alle molte richieste pervenute in tal senso, in questi giorni – ha spiegato l’assessore ai Servizi Scolastici, Silvia Straneo –. Entro pochi giorni invieremo in Regione i dati relativi ai numeri del Comune di Alessandria e potremo accedere alle risorse. Sarà nostra cura comunicare puntualmente, nell’ottica della massima trasparenza, l’avanzamento dell’iter procedurale, in modo da poter garantire risposte certe e concrete alle nostre famiglie”.