RECENSIONE “Rush” di Daphne Loveling

https://thereadingslove.blogspot.com

09 Apr 2020

Buongiorno lettori, Ester ci parla di Rush, il primo racconto erotico autoconclusivo della serie Stone Kings Motorcycle Club di Daphne Loveling uscito oggi con Queen Edizioni. La serie è composta da libri autoconclusivi legati da un unico filo conduttore. Seton e Grey si incontrano quando sono ragazzini, vivendo un evento traumatico e negli anni successivi nessuno dei due si dimentica degli occhi dell’altro. Cosa succede quando si rincontrano da adulti e pur sapendo che devono stare lontani, provano un’attrazione incredibile?

TITOLO: Rush
TITOLO ORIGINALE: Rush
SERIE: #1 Stone Kings Motorcycle Club
AUTORE: Daphne Loveling
DATA DI PUBBLICAZIONE: 9 Aprile 2020
EDITOREQueen Edizioni
GENERE: racconto erotico
AMBIENTAZIONE: Colorado
FINALE: no cliffhanger
PROTAGONISTI: Seton, cameriera; Greyson, presidente di un club di motociclisti.




TRAMA
Seton
Non riesco a smettere di desiderare un assassino. Greyson Stone è il presidente della Stone Kings MC, il club di motociclisti di Lupine, e so che mi porterà soltanto guai. È rude e pieno di tatuaggi, trasuda pericolo da tutti i pori. È quel tipo di uomo arrogante e sicuro di sé che dovrebbe farmi scappare a gambe levate… Invece, non riesco a smettere di fantasticare su di lui. Anche se so che è un criminale. Anche se è stato un uomo come lui a uccidere mio padre. Anche se la mia vita, ora, è nelle sue mani.
Greyson
Come presidente della Stone Kings ho poche regole: sali in sella o muori; meglio la morte del disonore; il club viene prima di qualsiasi donna. O almeno, questo era quello che pensavo. Poi ho incontrato lei. Grandi occhi verdi, curve da infarto, e quella bocca… Nel momento stesso in cui l’ho vista, ho desiderato farla mia. Anche se so che, quando scoprirà chi sono, mi odierà per sempre. Lei è la ragazza che non sono mai riuscito a dimenticare. La donna a cui sto per spezzare il cuore ancora una volta.
RUSH è il primo romanzo della serie Stone Kings MC. È un racconto erotico stand-alone, con happy ending garantito e nessun finale in sospeso.
RECENSIONE
ATTENZIONE! Questo libro è il primo volume di una serie composta da 4 libri autoconclusivi, legati da un comune filo conduttore. Vi consigliamo quindi di leggere i libri in ordine di pubblicazione.
Rush è il primo volume autoconclusivo della serie Stone Kings Motorcycle Club, raccontato dai punti di vista di entrambi i protagonisti, in prima persona.

La protagonista femminile Seton Greenlee è cameriera in un bar, ha sempre scelto partner senza spina dorsale e alle spalle ha una famiglia disastrosa. Le rimane solo il rapporto con il fratello minore Cal. Greyson Stone è il presidente dei Stone Kings Motorcycle Club fondato da suo padre e da suo zio. Proprio a causa di Cal che vuole entrare nel club dei motociclisti, Seton e Grey si rincontrano. All’inizio non si riconoscono e provando fin da subito un’attrazione incredibile, cedono alla loro voglia di stare insieme. All’attrazione sessuale si aggiungono sentimenti sempre più profondi, ma i segreti cercano di separarli. Quando la verità viene fuori, la loro realtà scoppia. Come andrà a finire? Rush è il primo libro di Daphne Loveling che arriva in Italia e ho trovato il suo stile accattivante e scorrevole, tanto da non riuscire a staccarmi dal kindle. Non si dilunga nella descrizione dei paesaggi e degli ambienti, ma scende nei particolari quando ci presenta i personaggi. Ce li fa conoscere nelle loro paure più oscure, nelle ragioni dei loro atteggiamenti e ci permette di capire e comprendere le loro scelte, a volte anche senza condividerle. Seton, con il suo passato complicato, ha un carattere forte e non si lascia intimidire, mentre Grey è disposto a tutto per questa ragazza dalla quale sa che deve stare lontano. Ci sono diversi personaggi minori.

Il più incisivo è Cal, il fratello di Seton: all’inizio è un superficiale, ma acquista spessore man mano che leggiamo. Sempre dalla parte della ragazza conosciamo Andi, la sua collega del bar e amica, Wes il proprietario del bar, Nate il suo ragazzo smidollato e Carly la sua coinquilina. Tra i membri del club dei motociclisti, i più significativi sono Trigger, il vicepresidente e più impulsivo di Grey; Levi, il capo della sicurezza e infine Repo, l’unico con la donna fissa. La storia d’amore tra Seton e Grey si conclude con questo volume, ma il filo conduttore di fondo tra le bande dei motociclisti rimane aperta. La Loveling descrive molto bene le scene sensuali quando i protagonisti si fanno travolgere dalla reciproca attrazione. Questo è un libro che racconta di sensi di colpa, rabbia, scelte per compiere la cosa giusta, ma soprattutto di un meraviglioso legame sottile che lega i protagonisti, che esiste da sempre e piano piano cresce in loro fino a scatenare qualcosa di molto forte e potente. Buona lettura.

Ester