logo-demos

DemoS: “Il Comune di Alessandria silenzioso con la Regione”

«In questi giorni e in queste ore stiamo assistendo al totale silenzio del sindaco di Alessandria e della sua Giunta di centrodestra, nei confronti della Regione che avrebbe dovuto garantire i tamponi e i DPI ai medici, alle strutture di ricovero e alle persone a rischio e non lo ha fatto». A sottolinearlo sono le coordinatrici regionale e provinciale di DemoS, Elena Apollonio e Paola Ferrari.

«Il sindaco avrebbe dovuto sollecitare la Regione a sottoporre ai tamponi tutti i sanitari, gli operatori in prima linea, infermieri, oss e gli anziani a rischio» spiegano. Secondo Apollonio e Ferrari, il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco avrebbe dovuto chiedere, sempre alla Regione e all’Asl, «i cosiddetti DPI, dispositivi di protezione individuale (tra i quali le mascherine) ai sanitari del territorio e ai medici di famiglia. Idem per le residenze per anziani». Infine, DemoS chiede il coinvolgimento degli enti assistenziali e una semplificazione della richiesta per chi necessita dei buoni pasto «perché molte persone anziane non hanno internet e sono in difficoltà nella compilazione dei moduli».