Andavano perdendosi

le frasi e le parole,

immagini sfocate

e sentimenti vaghi

andavano perdendosi

tra pulviscoli di cose,

soluzioni liquide

o fumose.

Erano giorni languidi

disciolti come miele

dentro una caraffa

di vetro trasparente,

erano pulsazioni

di attimi innocenti,

arie malsane e torbide

solo momenti.

Andavano perdendosi

i giorni inutilmente.

 

Roberto Busembai (errebi)

 

Immagine web: Jean-Claude Langer