L'essenza

L’essenza, di Eva Muti

L’Immenso…

I miei occhi

inondati di pioggia

sotto questo
cupo cielo che pare
volermi regalare
il suo eterno
abbraccio…
Mi incammino
oltre queste siepi
che si arroventano
calpestandomi
l’anima triste.
Mi siedo
sull’erba bagnata
al primo raggio di sole
e mi guardo
tutta intorno…
Quel che vedo
mi illumina
rimango
senza parole,
per ore ed ore
ad ascoltare
il silenzio sordo
di rumori
affascinanti
Il cinguettio multiplo
dei colibrì
nascosti nelle querce
mi intonano
un canto liberatorio
Sto facendo
L’Amore con DIO…
Io e Lui in un apoteosi
di assoluta pace.
La natura mi avvolge
col suo manto
di fresche vallate
e dolci sgorganti
ruscelli,
mi bagnano…
Quasi una calda sensazione di
Tempesta ormonale
che mi trascina
ad avvertire le sue
delicate mani
sul mio corpo
Indifeso, fragile…
Sento arrivare
questo orgasmo puro,
come un iniezione
D’aria pulita,
scesa dalla fonte
per dissetare
e nutrire la mia fame
di dolcezza.
Non voglio svegliarmi
da questo
bellissimo incantesimo
che mi da vita.
Voglio il sole
a riscaldarmi
il petto…di me
madre nutrice
della terra, voglio
gustare i suoi frutti
maturi e conservarne
il ricordo,
per consolarmi
In tempo di secca…!

Eva Muti 

Diritti riservati ©

Legge: 22/4/41 n.633

Foto presa dal web