Mappa 25 aprile

Coronavirus: Numeri della Pandemia analisi e considerazioni

Dati Protezione Civile al 25 Aprile 2020

di Pier Carlo Lava 

Occorre senso di responsabilità da parte di tutti, attenersi alle disposizioni del Governo e potenziare la medicina preventiva territoriale, il primo intervento dei medici di base per evitare che arrivino casi gravi agli ospedali.

Alessandria today: I casi totali dei positivi sono 195.351. Continua il trend in discesa dell’epidemia da Coronavirus, meno terapie intensive sono 2.012, meno ricoveri, meno in quarantena a casa, più guariti sono 63.120 +2.622, ma purtroppo nuovi positivi sono 105.847 + 2.357 su 65.387 tamponi il 3,6% e altri 415 decessi sono 26.384.

Nelle RSA (Case di riposo) il 40% dei casi positivi del Paese, 26 RSA del capoluogo lombardo sono nel mirino della magistratura, che comunque indaga in varie regioni Piemonte compreso, le possibili imputazioni sono di epidemia e omicidio colposo, si analizzano i casi di trasferimenti da un reparto all’altro e dagli ospedali alle strutture private.

Non è ancora certo se chi ha seguito l’esame sierologico e presenta gli anticorpi senza essere positivo possa avere un immunità sicura, il virus è mutato nelle ultime settimane quindi è prevedibile che succeda ancora. Si stanno studiando casi di persone che dopo essere guarite si sono reinfettate.

Occorre senso di responsabilità da parte di tutti, attenersi alle disposizioni del Governo e potenziare la medicina preventiva territoriale, il primo intervento dei medici di base per evitare che arrivino casi gravi agli ospedali.

Coronavirus: la situazione dei contagi in Italia

Protezione Civile 25 aprile 2020

Calano ancora terapie intensive e ricoverati con sintomi 

Continua l’impegno del Dipartimento nelle attività di coordinamento di tutte le componenti e strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile.

In particolare, nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul nostro territorio, a oggi, 25 aprile, il totale delle persone che hanno contratto il virus è 195.351, con un incremento rispetto a ieri di 2.357 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 105.847, con un decremento di 680 assistiti rispetto a ieri.

Tra gli attualmente positivi 2.102 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 71 pazienti rispetto a ieri.

21.533 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 535 pazienti rispetto a ieri.

82.212 persone, pari al 78% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Rispetto a ieri i deceduti sono 415 e portano il totale a 26.384. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 63.120, con un incremento di 2.622 persone rispetto a ieri.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 34.473 in Lombardia, 12.347 in Emilia-Romagna, 15.502 in Piemonte, 9.432 in Veneto, 6.146 in Toscana, 3.433 in Liguria, 3.272 nelle Marche, 4.561 nel Lazio, 2.935 in Campania, 1.744 nella Provincia autonoma di Trento, 2.919 in Puglia, 1.084 in Friuli Venezia Giulia, 2.272 in Sicilia, 2.061 in Abruzzo, 1.035 nella Provincia autonoma di Bolzano, 297 in Umbria, 794 in Sardegna, 811 in Calabria, 313 in Valle d’Aosta, 218 in Basilicata e 198 in Molise.