polizia

“Contrasto del virus COVID-19.  Sanzione amministrava per quattro esercizi pubblici rimasti aperti nonostante i divieti della Regione”

Alessandria: Nel corso della giornata di giovedì 23 aprile u.s., il personale della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Alessandria, ha contestato la violazione delle disposizioni di cui all’art. 4, D.L. 19/2020 in relazione al D.P.G.R. nr. 41 del 9 aprile 2020 e nr. 39 del 6 aprile 2020, nei confronti di quattro esercizi commerciali di mercanzia alimentare etnica ubicati in Alessandria, rispettivamente in corso Alfonso Lamarmora, corso Carlo Marx, via Pontida, via Cavour.

Tali provvedimenti sono stati adottati a seguito di controlli effettuati da personale della locale Squadra Volante, il quale accertava la regolare apertura al pubblico degli esercizi di cui sopra, nonostante i divieti imposti dalla Regione Piemonte. Secondo il D.P.G.R., infatti, l’apertura veniva consentita alle sole farmacie, parafarmacie ed agli esercizi dedicati alla vendita esclusiva di prodotti sanitari, dalle ore 13.00 del 12 aprile sino alla mezzanotte del 13 aprile 2020.

Ai trasgressori è stata comminata la sanzione amministrativa del pagamento della somma di euro 400.