coronavirus2_interno_0-2 copia 5

Coronavirus. Alessandria: 3.579 positivi +65, 574 decessi +4 e 518 guariti +32. Attenzione al rischio di diventare zona rossa, occorre senso di responsabilità.

di Pier Carlo Lava

Alessandria la situazione pare non voglia cambiare in meglio, anche oggi 65 nuovi positivi e 4 decessi, ma almeno anche 32 nuovi guariti e dal 4 maggio aumentano le persone in circolazione speriamo che ci sia molto senso di responsabilità da parte di tutti, mascherine e distanziamento sociale sono gli unici strumenti che abbiamo per evitare un peggioramento della situazione. 

Occorre ricordare che il Governo ha definito una serie di parametri per valutare l’evoluzione dell’epidemia nelle prossime settimane, con la possibilità in caso di aumento dei contagi di applicare restrizioni, sino in caso di accensione di focolai di infezione a creare nuove zone rosse, oppure ulteriormente allentare le restrizioni in caso di riduzione della curva epidemiologica.

I decessi salgono a 3.144. Sono 33 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati nel pomeriggio dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 17 al momento registrati nella giornata di oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente dall’Unità di crisi può comprendere anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 3144 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi su base provinciale: 574 Alessandria, 182 Asti, 165 Biella, 253 Cuneo, 264 Novara, 1400 Torino, 161 Vercelli, 112 Verbano-Cusio-Ossola, oltrea 33 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

Il bollettino dei contagi. Sono 27.317 (+ 550 rispetto a ieri) le persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte, così suddivise su base provinciale: 3579 Alessandria, 1617 Asti, 979 Biella, 2532 Cuneo, 2369 Novara, 13.702 Torino, 1140 Vercelli, 1049 Verbano-Cusio-Ossola, oltre 245 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 178 (-1 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2487 (-62 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 13.052. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 170.109, di cui 92.136 risultati negativi.

5.944 pazienti guariti e 2.512 in via di guarigione. L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 5944 (272 in più di ieri), così suddivisi su base provinciale: 518 Alessandria (+ 32), 249 Asti (+23 ), 319 Biella (+13), 671 Cuneo (+47), 528 (+31) Novara, 3003 (+105) Torino, 283 (+10) Vercelli, 303(+10 ) Verbano-Cusio-Ossola, oltrea 70 (+1) provenienti da altre regioni. Altri 2512 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.