Schermata 2020-05-08 alle 16.18.59

Servizio “passaporti a domicilio”

Questura. Alessandria: Nell’ottica di evitare attese, spesso prolungate, presso gli sportelli della Questura, si ribadisce a tutti gli utenti che dal 27 ottobre 2014 é attivo a  livello nazionale il servizio “Passaporti a domicilio” che permette, a chi ne faccia richiesta, di farsi recapitare detto titolo di viaggio presso il proprio domicilio.

Nello specifico, al cittadino che ne fa richiesta presso gli sportelli dell’Ufficio Passaporti della Questura di Alessandria e del Commissariato di P.S. di Casale Monferrato, verrà rilasciata una busta su cui è riportato il numero di assicurata postale e che consentirà al cittadino di seguire le fasi della consegna del proprio documento sul sito internet www.poste.it.

Il documento emesso verrà recapitato presso il proprio domicilio con un costo di € 9,05 da pagare in contrassegno al momento della consegna, ovvero direttamente all’incaricato di Poste Italiane. 

Si ritiene opportuno sottolineare che per l’utente restano invariate tutte le procedure da eseguire all’atto della presentazione ad personam dell’istanza, con la rilevazione delle impronte.

Inoltre, considerata l’emergenza sanitaria in atto, nell’ottica -perseguita dai D.P.C.M. dell’8 marzo 2020 e segg.- di limitare al massimo gli spostamenti non indispensabili, anche i cittadini che abbiano già presentato istanza di rilascio del passaporto potranno optare per la consegna a domicilio dello stesso, inoltrando specifica richiesta di adesione al seguente indirizzo di posta elettronica questura.uffpassaporti.al@poliziadistato.it, nella quale dovrà essere indicato nome e cognome del titolare del passaporto, indirizzo preciso dove ricevere il plico, l’impegno a corrispondere in contrassegno la somma di € 9,05.

Alla richiesta dovrà essere allegata copia di un documento di identità in corso di validità.  

In caso di assenza del destinatario verrà lasciato un avviso di mancata consegna e, decorsi 30 giorni senza ritiro, il documento sarà riconsegnato a questo Ufficio. Per il ritiro alla Posta entro i 30 giorni vale la procedura standard per il ritiro di posta registrata (riconoscimento del destinatario o di altra persona con delega e fotocopia del documento).