ANIMA SPOGLIA (tratto dal libro “Ka_r_masutra” Kimerik Editore, 2018)

Questa mia anima nuda non rincorrerà mai la gloria
né gli spiriti del baccanale
che si svendono per il danaro
come iene in assalto all’abbandonata salma.

Così testarda e orgogliosa
nell’indipendente urlo della coscienza,
nutrita di sangue dell’essere donna
sacrificata nei tempi della prepotenza.

Vegeto imbavagliata negli ingranaggi
dell’epoca moderna del crudele Caino
che si diverte annientando i discepoli di Abele
nascosti timorosi, circondati dalla follia.

Questa mia anima spoglia
sanguinerà come l’agnello ai piedi di una croce,
chiederà perdono assorta nel silenzio
degli angeli caduti, maledetti dagli innocenti.

Izabella Teresa Kostka, tutti i diritti riservati©kimerik ©kostka