Amag

Finti tecnici AMAG compiono furti nei sobborghi alessandrini. L’azienda precisa: “Non fateli entrare in casa, nessun nostro tecnico si presenta senza aver preso appuntamento”

Finti tecnici AMAG compiono furti nei sobborghi alessandrini. L’azienda precisa: “Non fateli entrare in casa, nessun nostro tecnico si presenta senza aver preso appuntamento”

Finti tecnici AMAG si stanno presentando in questi giorni nelle abitazioni di sobborghi di Alessandria (in particolare sono stati segnalati casi a San Michele e a Valle San Bartolomeo), e sfruttando la notorietà dell’azienda chiedono di entrare in casa con la scusa di sopralluoghi, sostituzione contatori, prelievi per controllo della qualità dell’acqua.

In qualche caso sono stati compiuti furti, in altri il tentativo è per fortuna fallito.

Il Gruppo AMAG non ha naturalmente nulla a che fare con questi personaggi, e si riserva di rivalersi sui responsabili in quanto parte lesa sul fronte dell’immagine.

Il consiglio è ovviamente di non fare entrare in casa nessuno, e di avvertire sempre e comunque le forze dell’ordine, che sono già allertate e operative.

Il Gruppo AMAG ribadisce che nessun tecnico, di nessuna società del Gruppo, è autorizzato a presentarsi in case private o in aziende, sia di clienti già acquisiti che potenziali, senza prima aver preso opportuno appuntamento, e aver concordato la visita, fissando giorno e ora dell’incontro.

GRUPPO AMAG – RESPONSABILITA’ SOCIALE IN AZIONE