tumblr_d6c5f1eab8860d2da0c6d59995aae3bf_901481ff_540

Non ti vedo, di Lucia Triolo

non ti vedo

so che ci sei

mi respiri nel sangue

come la cadenza sbalordita delle ore

occhi corrono 

lungo la serratura arrugginita di sale

annusi sulle tracce gli umori

che tento di dissipare

vedi la bava che versano i gesti

le belve che disegno su quel grido

un azzanno che unisce e disunisce

vorresti che deviassi

che scomparissi per poi riapparire

fai male quanto un calcio

non dato

quanto questa fine che non è mai ultima

l’ago per ricucirmi è nel pagliaio:

sarò ciò che si dirà di me

foto tumbir