profumo d'oriente

Talvolta mi domando se i miei atteggiamenti nei confronti degli altri siano linerari o, viceversa siano gli altri a comportarsi in un modo inspiegabile verso  me, senza che io riesca a trovarne una ragione plausibile.

Ho notato, negli ultimi tempi, che molti individui, cercano di supportare il loro malcontento  interiore spostandolo sulla pelle del loro prossimo, quasi per un senso di sollievo, per quanto qualcosa li possa corrodere dentro.

Naturalmente “ la vittima predestinata” all’inizio si farà un esame di coscienza per cercare di capire in cosa ha sbagliato, per procurare un astio o risentimento del tutto fuori posto…..ma alla fine si renderà conto di aver sempre agito “secondo le regole”.

Allora cercherà una spiegazione dalla controparte, che colta di sorpresa inventerà delle scuse astruse e fuori tempo. Solo allora ci si renderà conto che chi ci ha preso di mira è davvero fuori di testa.

Ignorarlo, se possibile, credo sia la soluzione migliore, senza troppe precisazioni o discussioni, del tutto inutili in questi casi.

La gente è stressata e perde il controllo frequentemente. Purtroppo non si rende ne anche conto di inglobare, nelle sue problematiche, anche persone estranee, che a loro. volta hanno le loro questioni da risolvere e non possono star dietro anche a questi individui in cerca di inutili polemiche..

Insomma si crea “un circolo chiuso” difficile da districare, che creerà dei rancori irrisolvibili, da ambo le parti

@Silvia De Angelis 2018