Massimo-Berutti

Decreto rilancio, Berutti (Cambiamo!): “Ministro Costa non usi l’emergenza Covid per monopolizzare la Commissione sull’impatto ambientale e bloccare il Paese”

Roma, 22 maggio 2020 – “Sulla Commissione Tecnica di Verifica dell’impatto ambientale, una Commissione che decide sulle grandi opere e le infrastrutture del nostro Paese e che dunque avrà un ruolo fondamentale nei prossimi mesi, il Ministro dell’Ambiente deve spiegare più di una scelta in Parlamento”. Lo dichiara in una nota il Senatore di Cambiamo! Massimo Berutti, che prosegue: “non si capisce perché il Ministro, dopo aver discrezionalmente individuato i componenti circa nove mesi fa, scelga di procedere all’insediamento con un colpo di mano giustificato dall’emergenza Covid. Inoltre – prosegue Berutti – tra i componenti della Commissioni designati da Costa più di uno sembra avere profili di incompatibilità che non sono stati considerati. Viene da chiedersi perché il Ministro abbia deciso di disporre l’insediamento della Commissione sfruttando il decreto rilancio, con il quale il Governo ha cancellato il supporto tecnico alla Commissione fornito dal Comitato istruttorio. Sono molti i punti oscuri su cui il Ministro deve dare conto. Altrimenti si potrebbe pensare che la spiegazione alla fretta e alla riduzione della pluralità di apporti qualificati sia da ricercarsi in una volontà di limitare la capacità operativa della Commissione, con l’eventuale messa a repentaglio delle scelte sulle grandi opere di cui il Paese ha bisogno”.