Siamo letteralmente deprivati di ogni cosa migliore
tanto che _ quando ci penso _ m’inginocchio
e mi cedono le gambe

mi accarezzo i capelli
vorrei dire _ al mio cervello stesso _ tieni duro
in questa società popolata solamente da gente frustrata
la paura è diventata terrore
l’insicurezza pervade chiunque
la cultura _ non è più quella dei saperi _ è del nemico

c’è un nemico ovunque
un problema è già guerriglia
ogni casa sembra una dolina
la speranza è stata uccisa barbaramente
la fiducia è stata giustiziata con crudeltà

la solitudine è diventata ambizione
viene promossa
nonostante dovremmo poter stare in sintonia
e adesso _ dopo il periodo dei lumi _ s’è spento
s’è fatto buio su ogni ideologia _ sana _ razionale
s’è fatto largo alla nuova era dove l’ottusità vince

***

Dammi ascolto _ siamo tanta tristezza _ oramai
a governarci c’è l’irrazionalità
se la legge è questa dell’assurdo
abbiamo disconosciuto etica e morale
per meglio regredire a pulsioni e istinti
nonostante fatti non fummo per vivere così




@lementelettriche – di Paola Cingolani