RECENSIONE “IL MIO PROBLEMA SEI TU” DI L.A. COTTON

Pirandello!
Buongiorno lettori, Mara ci parla de Il mio problema sei tu, il primo volume della serie Rixon Raiders di L.A. Cotton uscito la settimana scorsa con Queen Edizioni. L.A. Cotton ci regala una storia giovane e romantica ambientata alla Rixon High School. La vita di Hailee è un inferno, il suo fratellastro Jason le sta rendendo insopportabile questo ultimo anno di liceo, spalleggiato dal suo migliore amico Cameron.
TITOLO: Il mio problema sei tu
TITOLO ORIGINALE: The Trouble with You
SERIE: #1 Rixon Raiders, autoconclusivo
AUTORE: L.A. Cotton
DATA D’USCITA: 12 Novembre 2019
EDITOREQueen Edizioni
GENERE: New Adult
AMBIENTAZIONE: Pennsylvania
FINALE: no cliffhanger
PROTAGONISTI: Hailee, studentessa diciassettenne; Cameron, studente e giocatore di football.

TRAMA
Hailee Raine deve riuscire a sopravvivere solo un altro anno in quella città ossessionata dal football. Un ultimo anno con Jason, il suo crudele fratellastro, e i suoi amici, un branco di giocatori di football presuntuosi e arroganti. Lei li odia. Soprattutto Cameron Chase, il ragazzo che pensava fosse diverso dagli altri.
Cameron Chase ha il mondo ai suoi piedi: è bello, ha talento e ha un incredibile fascino. I college fanno la fila alla sua porta, tutti vogliono il ricevitore dei Rixon Raiders, la vera star della squadra. Finché qualcosa minaccia di rovinare tutto ciò per cui ha sempre lavorato, e solo una persona può placare la guerra che infuria dentro di lui. Cameron dovrebbe odiarla: lei è la sorella del suo migliore amico. Hailee è off-limits. Intoccabile. Ma quando Hailee si ritrova vittima di uno scherzo fatto dalla squadra finito male… improvvisamente, odiarsi a vicenda non è mai stato così bello.
RECENSIONE
La cover e la trama di Il mio problema sei tu mi hanno catturata ed incuriosita immediatamente. Avevo voglia di ritagliarmi uno spazio da dedicare al genere New Adult e vi assicuro che L.A. Cotton non ha deluso le mie aspettative. Attraverso i punti di vista alternati dei protagonisti, Hailee e Cameron, e lo stile semplice e coinvolgente dell’autrice sono entrata subito nel vivo delle storia.

Sebbene questo libro faccia parte della serie Rixon Raiders posso dirvi che può essere letto in modo autoconclusivo. L’ambientazione è il liceo Rixon, in Pennsylvania, USA. Hailee e Jason sono da poco diventati fratellastri e si ritrovano a condividere la stessa casa e gli stessi genitori. Hailee, nonostante la sua giovane età, dimostra da subito di avere un carattere forte e per nulla dimesso. E’ appassionata di arte e di disegno, una dote innata per i dipinti, infatti sta pensando di iscriversi alla facoltà di arte una volta terminato questo lungo e triste ultimo anno da liceale. A differenza della maggior parte dei suoi compagni che non vedono l’ora di assistere alle partite di football della squadra dei Rixon Raiders lei non vede l’ora di assistere alle lezioni di arte. E’ una ragazza intelligente e perspicace, odia il football e tutto ciò che rappresenta, soprattutto odia Jason e i suoi compagni di squadra. Jason Ford, il suo fratellastro, le sta rendendo la vita impossibile. Innanzitutto ha vietato a tutti i ragazzi della scuola non solo di uscire con lei ma anche di avvicinarla per scambiare due parole. Ma non è tutto perché la dolce Hailee è vittima degli scherzi che il fratellastro si inventa periodicamente e che sono sempre più imbarazzanti. Tanto per farvi un esempio, le ha sottratto tutta la biancheria intima il primo giorno di scuola e lei si è dovuta “arrangiare” improvvisando con un bikini. Eppure fin dal primo giorno di convivenza forzata la nostra protagonista riesce a tenere testa agli scherzi del fratellastro e questo ce la fa amare ancora di più. Il football è tutto per gli studenti dellaRixon High School. Far parte della squadra di football equivale a dire far parte di una famiglia nella quale ci si spalleggia e ci si difende gli uni con gli altri. Jason e il suo migliore amico Cameron sono i giocatori migliori. Questo è un anno fondamentale per loro. La scuola intera è in fermento per quella che è stata definita la partita dell’anno. La tensione tra le due squadre di football, i Rixon Raiders e i Rixon East Eagles, è alle stelle. Nell’aria si respira tutta la pressione che i giocatori sentono gravare sulle loro spalle. L’aspettativa per la vittoria è altissima ed anche io, nei panni di lettrice, mi sono ritrovata completamente avvolta nello scontro sul campo delle due squadre migliori del campionato. Parallelamente agli allenamenti e alle feste post partita proseguono gli scherzi tra i due fratellastri Hailee e Jason.

Cameron è il migliore ricevitore dei Rixon, nonché migliore amico del fratellastro di Hailee, eppure in questo ultimo anno di liceo qualcosa cambia dentro di lui. Si accorgerà che Hailee non è più la ragazzina che ricordava ed inizia a guardarla con occhi diversi. Sembrerebbe che Cameron abbia dimenticato la regola fondamentale, mai innamorarsi della sorella di un compagno di football, perchè Hailee Raine è off-limits per i giocatori della squadra di Jason. Tra Cameron e Hailee c’è un’attrazione molto forte, ma frequentarsi alla luce del sole sempre essere la scelta più sbagliata in questo momento. Iniziano a vedersi di nascosto, si rifugiano nello sgabuzzino della scuola per ritagliarsi un momento di intimità. Attraverso i loro occhi vediamo le emozioni che provano, leggiamo i loro pensieri e ci chiediamo che futuro potrà mai avere la loro coppia. Cameron dovrebbe odiarla! Hailee dovrebbe odiarlo! Improvvisamente scopriranno che odiarsi a vicenda non è mai stato così bello. Il mio problema sei tu è un New adult leggero e romantico che consiglio a chi si vuole ritagliare un momento di dolce spensieratezza. Buona lettura.

Mara