Non di questo mondo

https://www.larecherche.it/testo.asp?Tabella=Poesia&Id=58765

Questo capita al poeta
al pittore, all’artista e al sognatore.
Crea un mondo che ha intuito esistere, da qualche parte
lo chiude in una bolla di sapone
e poi la penetra
sentendola scorrere sulla pelle
come cosa mai sentita.
Una volta dentro si scorda chi è,
una volta fuori vaga per il mondo a cercarsi.

Questo capita ai poeti
ai pittori, agli artisti e ai sognatori.
qualcuno ha creato per loro un mondo
che credono di aver intuito esistere
poi si è chiuso dentro e da lì li chiama forte,
loro vagano per il mondo
seguendo la voce
cercando la via segreta
che non troveranno mai.

Eppure la sentono scorrere sulla pelle e nelle vene
come cosa mai sentita
come terreno inesplorato
e sempre vergine.

Vergine e madre gravida dei loro sogni.

mother

(elaborazione immagine da web)

View original post