orme scelate 900

ORME SVELATE

This shows a brain

Ciò che accade nell’ippocampo anche prima che le persone provino a formare ricordi può avere un impatto sul ricordo. Un nuovo studio ha analizzato le registrazioni neuronali dal cervello dei pazienti con epilessia mentre hanno inserito una serie di parole nella memoria. Quando i tassi di attivazione dei neuroni dell’ippocampo erano già alti prima che i pazienti avessero visto una parola, avevano più successo nel codificare quella parola e ricordarla in seguito. I risultati suggeriscono che l’ippocampo potrebbe avere una modalità “pronto per la codifica” che facilita il ricordo. Lo studio, pubblicato in Proceedings of the National Academy of Sciences dai ricercatori dell’Università di California di San Diego suggerisce anche che quando i neuroni dell’ippocampo non si stanno già attivando molto, è più probabile che le nuove informazioni siano codificate male e in seguito dimenticate. Una domanda chiave per il futuro è come mettere i nostri cervelli in “modalità di…

View original post 420 altre parole