ORME SVELATE

Alcune persone sono più sensibili di altre e circa la metà di queste differenze può essere attribuita ai nostri geni, secondo una nuova ricerca. Lo studio, condotto dalla Queen Mary University di Londra, ha confrontato coppie di gemelli diciassettenni omozigoti e non omozigoti per vedere quanto fossero fortemente influenzati da esperienze positive o negative – il loro livello di “sensibilità”. Lo scopo era quello di stimolare quante differenze di sensibilità potevano essere spiegate da fattori genetici o ambientali durante lo sviluppo: natura o educazione. I gemelli cresciuti insieme vivranno per lo più lo stesso ambiente. Ma solo gemelli omozigoti condividono gli stessi geni: gemelli non identici sono come qualsiasi altro fratello. Se i gemelli identici non mostrano più somiglianza nei loro livelli di sensibilità rispetto ai gemelli non identici, è improbabile che i geni abbiano un ruolo. Utilizzando questo tipo di analisi, il team ha scoperto che il 47 percento…

View original post 486 altre parole