Spegni la luce se

vuoi aprire uno squarcio

sulle mie paure

Tendimi la mano

o ridi di gusto

e lasciami cadere

Fai quello che vuoi

di me

ormai sono polvere

e parole

Fai quello che vuoi

di me

che sia la mia alba o

l’imbrunire

Cadere e rialzarsi

dalla voragine che

nascondo nell’anima

Parole e disprezzo

da chi non sa

la verità

Fai quello che vuoi

di me

ormai più niente

da perdere

Fai quello che vuoi

di me

salire o scendere.

© 2 + 0 = 2 – 0 / lemiecosepuntonet

Fai quello che vuoi su lemiecosepuntonet