FRAGILE FARFALLA, di Ela Gentile

L’INEDITO LETTERARIO

FRAGILE FARFALLA

Non son che poca cosa

nell’infinito andare,

forse una meteora,

una foglia agitata dal vento

oppur fragile farfalla,

con ali spezzate,

ma imprigionar vorrei

un solo infinito attimo

ed essere occhi di cielo azzurro,

sorriso e magico sogno

che possa accompagnarti

nelle notti buie.

Forse un sorriso al giorno

asciugheranno lacrime

e le ali guariranno

pronte a librarsi in volo

nel vento, oltre i rimpianti.

eg

Foto tumbir