telepatia1

A volte il nostro organismo è “mascalzone”, infatti fa in modo di propinarci dei dolori in un punto qualsiasi del corpo, senza darci tregua, e prolungando questa sofferenza, che risulta del tutto inattaccabile da qualsiasi farmaco guaritore….

E’ allora che il nostro cervello entra in azione con tutta la sua potenza, concentrando le sue energie su quel male, che si trasforma in una vera e propria ossessione.

Ciò accade perché la nostra mente non fa altro che pensare a quel disagio intollerante, ingigantendolo a dismisura….insomma la vita diventa un vero e proprio inferno..

Bisognerebbe, nel caso specifico, minimizzare il problema e distogliere la propria guardia, da quell’insanabile disagio, che ci logora e ci rende insofferenti a qualsiasi situazione.

Non è impresa facile pensare ad altro, ma quando si riesce a farlo, le osservazioni dell’attimo si dirigono in una diversa dimensione e il malessere diminuisce di gran lunga perché abbiamo spostato altrove la nostra attenzione e riprendiamo il controllo del corpo.

Cerchiamo di tenere a bada il nostro fisico, minimizzando l’entità dei dolori, che per un motivo qualsiasi ci bersagliano, perché con questa tecnica si riesce ad allontanare la sofferenza e si affronta, con calma e positività, il frangente che stiamo vivendo.

Spesso sottovalutiamo la forza della nostra mente e ci lasciamo andare ad attimi di sgomento, ma con una buona energia interiore possiamo educare il nostro io ad agire in modo intelligente, anche quando la realtà che ci si presenta, non si confà alle nostre aspettative.

@Silvia De Angelis