TRA UN SOGNO E L’ALTRO

Tra un sogno e l’altro
tu eri sul cuore sopra le ombre della notte
mostravi alla luna il fermento dell’alba
dicevi che amarsi è pari al vedere luce
ad oltranza
credo avessero ragione le stelle
a restare sulla spina dorsale del cielo così a lungo
era l’unico modo per risvegliare il ricordo
di un’estate coinvolta nel destino
a riportarci la memoria del sole
intera negli occhi.

Michela Zanarella

Tutti i diritti riservati all’autrice