SITUAZIONE PRIMARIATI E DIRIGENTI TECNICO AMMINISTRATIVI IN PROVINCIA DI ALESSANDRIA

Domenico Ravetti (Pd): “LA SANITA’ IN PROVINCIA DI ALESSANDRIA? MA DI COSA SI STA PARLANDO? TROPPI GLI INCARICHI DI VERTICE PER DIRIGENTI MEDICI E TECNICO AMMINISTRATIVI GIA’ PREVISTI DALLA DELIBERA REGIONALE AD OGGI PRIVI DI UN TITOLARE. PERCHE’? DOVE SI STA ANDANDO?”

24 giugno 2020 – Non mi interessano le polemiche, non mi esercito in critiche sterili, non attacco nessuno, mi interessano le verità e le soluzioni ai problemi – dichiara il Consigliere regionale Ravetti – per questo ho interrogato l’Assessore alla Sanità al fine di conoscere, nel dettaglio, in base agli atti aziendali che ne hanno definito le strutture complesse, quale sia la situazione attuale dei primariati e dei dirigenti tecnico amministrativi di ASO e ASL in provincia di Alessandria.

L’emergenza sanitaria del Covid-19 ci ha messi di fronte alla necessità di avere una corretta e efficiente organizzazione delle strutture sanitarie. Ecco perché – continua Ravetti – superata la fase acuta della pandemia, è fondamentale, e quanto mai urgente, l’analisi dell’intera rete ospedaliera e territoriale regionale che devono essere molto efficienti per affrontare tutte le sfide al meglio, in particolare l’eventuale e non impossibile ritorno del virus, e le attività ordinarie comprese le problematiche legate alle lunghe liste d’attesa per interventi e visite ambulatoriali. Per farlo bisogna partire da un quadro chiaro e preciso della situazione dei vertici delle varie strutture complesse, in particolare partendo da quelli della Provincia di Alessandria, che è stata duramente colpita dall’emergenza sanitaria causata dall’epidemia da Covid-19. Nella sua risposta l’Assessore è stato molto preciso e mi ha consegnato un elenco delle strutture complesse previste nella delibera dalla Giunta Chiamparino, che in Asl Al sono 67 e che necessitano tutte di un dirigente. Ad oggi sono 26 quelle che per varie ragioni non hanno un titolare alla guida anche se per alcune fra queste, comunque meno di dieci, almeno sono state avviate le procedure per affidare gli incarichi.

Dall’elenco – precisa il Consigliere – risultano non assegnate alcune strutture nell’Azienda Sanitaria ospedaliera con sede in Alessandria, ma la situazione non mi pare ad oggi paragonabile a quella dell’ASL Alessandria. Ma vogliamo affrontare con buon senso e competenza le scelte per il futuro della sanità pubblica in provincia di Alessandria? Ma è giusto sentire solo più il verbo “privatizzare” sulla bocca di alcuni amministratori comunali di questa provincia? Perché? Ho proposto nel recente passato un modello riorganizzativo per la gestione degli ospedali interfacciati al territorio e ho aperto la discussione credo seriamente sulle opportunità da cogliere per realizzare una nuova infrastruttura sanitaria. Ma è possibile – conclude Ravetti – discuterne senza pregiudizi politici? Qualcuno ha altre proposte? Chi ha utilizzato le campagne elettorali per alimentare il dissenso e raccogliere voti ora deve avere il coraggio di dire le cose come stanno.

Di seguito l’elenco delle strutture complesse non “coperte”.

ASL AL di Alessandria. Area Sanitaria: 1 SC Medico Competente Prevenzione Protezione. 2 SC Medicina Generale Acqui Terme. 3 SC ORL Casale M.to. 4 SC Radiologia Novi Ligure. 5 SC Radiologia Casale M.to. 6 SC Anatomia Patologica Novi Ligure. 7 SC Anestesia Rianimazione Novi Ligure. 8 SC Medicina Generale Novi Ligure. 9 SC Medicina Generale Casale M.to. 10 SC Medicina Generale Tortona. 11 SC Neurologia Casale M.to. 12 SC SPRESAL. 13 SC RRF Tortona. 14 SC Salute Mentale. 15 SC Laboratorio Analisi Novi Ligure. 16 SC NPI Territoriale. 17 SC Distretto Acqui T. – Ovada. 18 SC Veterinario – Area C. 19 SC SIAN.

Area PTA: 20 SC Tecnico-Tecnologie Biomediche – ICT. 21 SC Personale e Sviluppo Risorse Umane. Dirigenza PTA di cui è stato richiesto nulla osta regionale. 22 Dirigente Staff Direzione Generale (Sviluppo organizzativo e risorse umane e progetti formativi). 23 n. 2 Dirigenti Personale e Sviluppo Risorse Umane. 24 Dirigente SC Affari Generali (Rapporti Istituzionali, progetti UE e IRCCS). 25Dirigente Area Territoriale (Gestione dei servizi amministrativi front office territoriali e ospedalieri. 26Dirigente SC Economato – Logistica – Approvvigionamenti – Patrimoniale.

AO SS ANTONIO E BIAGIO E C. ARRIGO. 1 SC Infrastruttura Ricerca Formazione ed Innovazione. 2 SC Endocrinologia e Malattie Metabolismo 3 SC Oculistica 4 SC Terapia Intensiva Neonatale. Dirigenza Area PTA di cui è stato richiesto nulla osta. 5 Dirigente Amministrativo Giornalista-Divulg. Scientif. 6 Dirigente Statistico-Analista

Domenico Ravetti

Consigliere Regionale

Gruppo consiliare Partito Democratico