INNO ALL’AMORE VERO.

L’uomo che ama di amore vero la sua donna
scopre un percorso verso il cielo
ove regna e protegge con ampie ali Dio.
Non avranno né gelosia né possesso
l’uno dell’altro.
Energia vitale fluisce
nell’aprirsi all’amore di Dio.
Guardandosi negli occhi
vedranno quant’è immenso l’Universo…
e tutto in dono possibile diverrà
nel progetto d’amore in cui l’uomo promette :
‘Se in futuro un dì incontrerò
colei che ha bisogno di doni
per affiorar sorriso sulle carnose labbra
e che si emozioni arrossendo le gote
ebbene quei doni
saranno come brezza marina
mai prigioniera sarà
ma vera libertà.
Rappresenterò lo spazio circoscritto
alle sue armoniose forme corporee
e sosterò dentro lei come il tempo.

Donna
non esser frettolosa
ad anelar a mia conoscenza.
Rivelazione magica :
Spazio e tempo sarò
entro i quali divenire
simile al seme che dimora nella terra
per crescere albero rigoglioso.
Farò che respiri
avendo cura a non soffocarla
di presunzione.
Neanche la celebrerò per come ella è.
Sprofonderò gli artigli dell’amore in lei.
La proteggerò come aquila reale dalle possenti ali.
Nessuna bramosia di manifestarmi
ma ch’ella, per mezzo mio,
possa ammirar monti, valli,
mare, cielo, le stelle e il firmamento.
Non è me stesso in esame…
sono soltanto colui che entusiasma.
Non è di te che si discute.
Tu sei il sentiero che conduce
alle praterie dell’alba di ogni dì.
E… neanche di noi si parla :
assieme siamo il varco
per approdare a Dio
che per un istante
afferra la nostra creazione
per adoperarle.

Elisa Mascia

foto tumbir