Le crepe della terra.
Visibili e profonde crepe incidono il suolo arido.
Non ha nutrimento né acqua rigenerante che vitale per piante e fiori sarebbe.
Ciò nonostante un girasole dall’aradità è cresciuto dal suo seme trasportato fin lí da chissà dove e ha trovato la sua culla proprio nel sito dove non c’è vita.
Anche l’anima segnata da crepe profonde genera fiori rigogliosi e profumati che sono in effetti le opere d’amore
e di solidarietà
molto spesso sono il frutto di persone che tuttavia,
in apparenza,
sembrano indifferenti
e pervase da aridi pensieri…
Un girasole nato tra le crepe della terra…
Opere di bontà nate da un’anima solcata da apparente malignità…
Elisa Mascia