Momenti di poesia: PREGHIERA, di Brigida Miraglia

Con il cuore in mano 

Ed il capo chino prego

Per il  mondo  che  ha 

Bisogno  d’amore non 

Sono degno del  creatore che  mi  ha tanto  dato

E tolto  un  cuore affranto che  prega senza saper il perché  essendo in un Mistero divino  a cui

Nessuno  sa da dove 

Iniziare per condurre 

Questa strada di dolore 

Senza una meta da seguire 

Ma solo Dio  sa il nostro 

Destino e  noi che  Combattiamo con fatica

Per poi lasciare  questa 

Terra fatta di tanti colori 

Io mi diletto a pregare per 

La mia ormai solitudine

Che  tanta speranza avevo

Posto nel mio cuore per  

Te che  sei volato via

Nel cielo stellato con 

Grande amore adesso 

Accetti le mie infinite  preghiere  per te che 

Mi sei rimasto dentro 

Al mio cuore prego

Per un conforto  dell’anima 

Mia che  spera in questa 

Vita e nell’aldilà