Con chi ma non con chiunque

credo non si resti delusi

soltanto perché abbiamo

raccolto male

o poco

o nulla.


Penso che tutti soffriamo

per le costruzioni mentali

per le aspettative

per ciò che ci creiamo da soli

come se il resto già non bastasse.


Gli altri non siamo noi

e per poter valutare correttamente

ci vuole trascorra il tempo necessario

mentre si tenta di vivere al meglio

è fondamentale non subire

condizionamenti

né pregiudiziali

col prossimo o

con noi stessi.


Le emozioni non possono andare in aspettativa

non a causa di sciocche complicanze

quelle sarebbero inutili deviazioni.



@lementelettriche – di Paola Cingolani