Noi che siamo
inizi d’albe
lisci come le piume
bianchi di silenzio
con i colori nei palmi

ci giriamo,
un attimo finito
nei cristalli
ieri
le corde staccate
giorni di anni luce

il punto è
siamo nel punto stesso
dove siamo nati
quel sorso di spore,
quel miracolo di nudità


poesia edita in “Canti di carta”, Fara editore 2017

immagine art dal web: Loui Jover, 1967