L’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di Idee di Alessandria
organizza
la presentazione del libro dal titolo
“STOP ISLAM”

interviene l’Autore Magdi Cristiano ALLAM

Modera Fabrizio PRIANO
Presidente dell’Associazione

Venerdì 10 luglio 2020 alle ore 18,00 presso
Il Salone La Belle Èpoque dell’Hotel Alli Due Buoi Rossi,
via Cavour n 32 – Alessandria

Fabrizio PRIANO
Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di idee commenta:“Dopo la pausa dovuta al diffondersi del Covid-19 oggi, finalmente, sempre nel rispetto della normativa vigente sul distanziamento sociale contro la diffusione del virus , è possibile riprendere l’attività, anche con la presentazione di libri.
Siamo particolarmente contenti di farlo con uno scrittore e giornalista di fama nazionale ed internazionale che presenta un libro su di un tema di grande attualità.
Magdi Cristiano ALLAM. Il suo è un gradito ritorno come ospite della nostra associazione perché era stato proprio lui nel gennaio del 2014 ad intervenire per primo subito dopo l’inaugurazione dell’associazione stessa.
Purtroppo non potrà essere un bagno di folla come era stato allora, ma nonostante il contingentamento dei posti e l’obbligo della mascherina, sono certo che sarà un bell’evento.”

Magdi Cristiano Allam è nato al Cairo nel 1952 ed è cittadino italiano dal 1986. Da musulmano per 56 anni ha creduto in un «islam moderato», fino a quando non è stato condannato a morte da terroristi islamici e da sedicenti «musulmani moderati». Dal 2003 vive sotto scorta. Nel 2008 ha ricevuto il battesimo da Papa Benedetto XVI. Nel 2013 si è dissociato dalla Chiesa di Papa Francesco per la sua resa all’islam. È stato il primo giornalista in Italia a subire un procedimento disciplinare per «islamofobia» da parte dell’Ordine dei Giornalisti e a vincerlo. Ha denunciato il «Jihad by Court», la Guerra santa islamica attraverso i tribunali, una persecuzione giudiziaria che subisce per impedirgli di criticare l’islam. Ha una laurea in Sociologia. È stato Editorialista della «Repubblica» e vice-Direttore del «Corriere della Sera». Ha scritto 16 libri su islam e immigrazione. Tiene conferenze in Italia e all’estero. Ha fondato l’Associazione «Amici di Magdi Cristiano Allam» per diffondere informazione corretta e promuovere formazione costruttiva.