E TU VENIVI (dalla raccolta “Debitum”)

ora in BOUQUET DE FLEURS, E. Taddei (a cura di) Antologia di poesia e narrativa, ed. Setteponti

“Non cercare alle mie labbra la tua bocca” 
P. Celan, Papavero e memoria
“ora l’ultima
parola che vi guardò
dovrà restare sola con se stessa”
P. Celan, La rosa di nessuno

……………………………..

E tu venivi
senza fretta
insegnavi alla mia fronte
la ruga

camminavamo insieme
la strada
che avevamo percorso
da soli
tutto tenevamo
negli occhi
il tuo verso tiepido
e la rosa

parlavi in piena luce alla mia bocca
baciavi il si e il no

l’ultima parola che ci ha guardato
deve ora restare
da sola

https://poesiesemiserie.com/page/39/