Loverlook.

Ma cosa dici a te stesso prima di andare a dormire?

Quali sono i segreti che pronunci al tuo cuscino?

Forse riguardano me?

O tra te e me c’è un lui?

Ma lui chi?

Mi hai sempre detto di essere una persona complicata… ed è vero.

Ma chi non è complicato?”

Un sogno fisso illumina le mie notti tra il buio più nero.
Io, imprigionato in una gabbia, incarcerato come il primo dei peccatori mortali, un condannato sulla Terra e da Dio che mi ha dimenticato qui da un po’, servo di un cattivo demone con la cravatta su quel collo di bottiglia, con la sigaretta in bocca e con l’aria da classico mafioso in cerca di riscuotere uno dei suoi debiti; quasi pronto a scavare da sé la sua fossa, con pala e le ultime energie tra le mani, contento di voler timbrare con la parola “Fine” le…

View original post 157 altre parole