SOLO IO, di Daniele Cerva

SOLO IO

Solo

Solo io

Manca un lampo

stroncato dal nulla

Tutto uguale

tutto si ripete

Manca un’emozione

un soffio di qualcosa

Desideri sopiti

chiedono un’input

Ad occhi spalancati

guardo fuori

una realtà che fugge

Parole sguardi

dimentichi di me

Apro porte

che si chiudono

sul niente

Apro finestre

senza luce

Immobile

mi guardo

e non trovo

che abitudine

falso andare

E di nuovo solo

Solo io

17 luglio 2019

© Daniele Cerva

Tutti i diritti riservati

foto tumbir