Marosi sul filo di lama

prendono i polsi

e il deserto dei tendini.

È uno spaccato, metà viaggio

metà stasi. Forse dovrò abbracciare

intere foreste di posidonie

prima di averti alla curva del fiato.

Forse non è innaturale che il mare

sia la nuca e la gola. 

foto dell’autrice