Nuovi infissi del Palazzo Comunale di Alessandria:
prosegue la riqualificazione e il posizionamento

L’azione molto articolata di riqualificazione e restyling che in questo biennio ha visto “protagonista” il Palazzo Comunale di Alessandria merita di essere richiamata anche per una specifico ambito di interventi: quello degli infissi.
Finestre e porte-balcone sono elementi fondamentali nelle costruzioni edili, ma trattandosi di un Palazzo storico di pregio – e pure di alto profilo istituzionale per essere il cuore del governo politico-amministrativo della Città e centro della vita di relazione locale e non solo… – questi elementi meritavano una particolare attenzione, nell’ambito della complessiva azione compiuta per il recupero estetico-strutturale del Palazzo.

«Nel promuovere e seguire l’iter di complessiva riqualificazione del Palazzo Comunale – ha dichiarato l’Assessore ai Lavori Pubblici e al Patrimonio Giovanni Barosini – d’intesa con il Sindaco, si è data la dovuta importanza anche agli aspetti di recupero, restauro, riqualificazione e, ove era necessario, rinnovamento integrale delle finestre e delle porte-balcone.
Si tratta di un’azione ancora in corso e proprio in questi giorni si stanno posizionando gli infissi sulle facciate di piazza della Libertà e di via San Giacomo della Vittoria.
In questo caso, abbiamo dovuto orientarci verso la sostituzione integrale dei serramenti che non potevano essere recuperati. Lo abbiamo fatto tramite specifico contratto di appalto e ponendo la massima attenzione per attuare interventi coerenti e armonici con l’insieme delle opere di riqualificazione compiute per il Palazzo Comunale.
Proprio questo ritengo sia un punto fondamentale e che merita di essere sottolineato.
Quando si pone mano ad un’opera complessiva di riqualificazione e restyling, ogni particolare deve essere considerato con l’opportuna attenzione poiché l’insieme del risultato potrà realmente essere armonico e “bello” se ogni elemento sarà stato trattato con cura e come se fosse – paradossalmente… ma fino a un certo punto – l’unico fattore che può determinare l’intera riuscita di un’opera.
Credo che l’approccio che è stato impiegato nel caso della riqualificazione degli infissi esterni del Palazzo Comunale sia stato proprio questo: la volontà non solo di recuperare integralmente l’efficienza dei serramenti (anche dal punto di vista della tenuta e della coibentazione termica), ma anche l’adoperarsi con il massimo sforzo per l’appropriatezza del recupero o, in certi casi, del rinnovamento integrale.
La finalità, non può essere sottaciuta, è quella di contribuire a dare alle facciate del Palazzo Comunale quell’elegante sobrietà tipica del progetto iniziale di questo edificio che rientra a pieno titolo nei beni di prestigio del Patrimonio comunale.
Mentre si sta proseguendo in questi giorni con il posizionamento degli infissi e mentre la cittadinanza può iniziare a gustare l’oggettivo arricchimento estetico-funzionale che, aggiungendosi a quanto già compiuto a livello strutturale e cromatico per le facciate, rende ancora più “attrattivo” e “attraente”, dopo tanti anni, il nostro Palazzo Comunale, desidero per un verso ringraziare la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Alessandria-Asti-Cuneo con cui abbiamo seguito e condiviso ogni scelta progettuale e operativa, anche per quanto riguarda la riqualificazione dei serramenti e, per altro verso, il Personale Comunale che, nelle diverse Direzioni, Servizi e Uffici ha reso possibile la concretizzazione anche di questo obiettivo progettuale, con efficienza per quanto riguarda la gestione dei crono-programmi e con dedizione, professionalità ed efficacia dal punto di vista dei risultati perseguiti».

L’Assessore Giovanni Barosini segnala infine che si sta anche lavorando per predisporre programmi e progetti per migliorare anche l’accessibilità e l’inclusività del Palazzo comunale, in particolare sul fabbricato lato via Verdi, all’interno della Sala Consigliare.

«Così pure – conclude l’Assessore ai Lavori Pubblici e Patrimonio di Alessandria – ci stiamo occupando di portare celermente a compimento anche il nuovo impianto di illuminazione a luce “indiretta” sotto i portici del Palazzo Comunale.
Anche questo elemento potrà certamente contribuire, non solo a implementare la sicurezza notturna, ma a far risaltare gli elementi voltati del portico appena restaurati e offrire un’immagine sempre più valorizzata, armonica ed efficiente dell’intero nostro Patrimonio cittadino».