Premesso che prima di ogni considerazione è doveroso un pensiero di cordoglio ai familiari della vittima, oltre al fatto che presumibilmente si dovrà verificare se la diagnosi di morte è effettivamente corrispondente ai fatti riportati nell’articolo in questione, riteniamo incredibile che in un albergo italiano (non siamo nel terzo mondo) si scopra solo dopo due giorni e tra l’altro a seguito di una telefonata di un familiare che un cliente è morto. Ma negli alberghi la camera non viene rifatta ogni mattina?… Pier Carlo Lava

Ha un infarto e muore in albergo, scoperto dopo 2 giorni

di Redazione QP 20 Luglio 2020

quotidianopiemontese.it/

E’ stato trovato morto dai camerieri dopo 2 giorni Giuseppe Bellotti, 51enne di Oulx, morto mentre era in vacanza in una camera d’albergo a Sestri Levante, in Liguria. A segnalare la sua scomparsa sono stati i parenti che, dopo giorni che non avevano sue notizie, hanno allertato la struttura alberghiera.

Da quanto si apprende l’uomo è stato stroncato da un infarto. Venerdì scorso la sorella ha chiamato l’albergo chiedendo se potessero controllare se fosse nella sua stanza.

Chiamati i vigili del fuoco e i carabinieri, il personale è entrato nella stanza è l’ha trovato morto.

Adesso sull’accaduto indagano i carabinieri.