Uccise investendo con la macchina l’uomo che voleva violentarla: assolta per legittima difesa

www.quotidianopiemontese.it

È stata assolta per legittima difesa Aurela Perhati, 25enne di Ovada, che la notte di capodanno del 2019 aveva investito Massimo Garritta, che, da quanto riferito dalla donna, ha tentato di violentarla. Per l’accusa c’era una volontà omicida, per cui aveva chiesto una condanna a 8 anni, ma il giudice ha deciso per l’assoluzione e quindi Perhati è stata immediatamente liberata dagli arresti domiciliari.

L’imputata era stata fermata il 4 gennaio 2019 quando ha confessato di aver investito Garritta, affermando, però, di non aver avuto intenzione di uccidere.