“Stalker seriale arrestato dalla Polizia”

Nei giorni scorsi personale della Sezione Volanti della Questura di Alessandria procedeva all’arresto di un cittadino italiano, colto in flagranza nella commissione del reato di atti persecutori.

Nello specifico, gli operatori intervenivano a seguito di segnalazione da parte di una donna in preda al panico che richiedeva aiuto alla Polizia in quanto il marito, già condannato per il delitto di stalking, si presentava all’esterno della sua abitazione e pretendeva insistentemente di entrare.

Giunti immediatamente sul posto, gli Agenti sorprendevano l’uomo nell’atrio dello stabile mentre discuteva animatamente con la vittima, visibilmente scossa ed impaurita. Pertanto, anche in considerazione degli specifici precedenti, F. C. alessandrino classe 1957, veniva allontanato e sottoposto a perquisizione personale estesa anche al veicolo in suo possesso, nella cui circostanza venivano rinvenuti e sequestrati diversi oggetti atti allo scasso.

Dopo un primo periodo di esenzione dal compimento di tali atti, di recente l’uomo aveva ripreso a perseguitare minacciosamente la moglie, terrorizzandola e pedinandola di continuo. In tale ultima occasione, il tempestivo intervento degli operatori delle Volanti gli ha però impedito di entrare nell’abitazione della vittima e perseverare nell’intento criminoso.

Per i fatti di cui sopra, F. C. veniva tratto in arresto poiché responsabile del reato di atti persecutori di cui all’art. 612 bis c.p., nonché deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di cui all’art. 4 L. 152/1975.