Un allievo chiese un giorno al suo Maestro: “Cos’è la tolleranza?”, di Bruno Mattu

Un allievo chiese un giorno al suo Maestro: “Cos’è la tolleranza?”

Il Maestro non rispose subito.

Dopo un po’ iniziò a raccontare:

“Se hai paura di percorrere un sentiero che passa vicino ad un rovo, perché temi che i suoi rami ti possano pungere con le loro spine e non ci passi, il rovo allungherà i suoi rami, che cresceranno liberi a dismisura ed egli finirà con l’occupare tutta la larghezza del sentiero, impedendo il passaggio a chiunque.

Ma se ti fai coraggio e percorri ogni giorno quel sentiero, non lasciandoti vincere dalla paura del rovo, potrai seguire la crescita dei suoi rami e fare in modo che  non occludano il passaggio, invitandoli con gentilezza a deviare il loro allungarsi, in modo che né tu, né il rovo dobbiate mai entrare in conflitto.

Se invece non passi più per un lungo periodo per quel sentiero, ma un giorno ti troverai costretto a farlo, per superare il rovo lo dovrai aggredire e lui si difenderà pungendoti e graffiandoti. Da quella guerra uscirà un vincitore, ma non sarà una vittoria facile.

Se avrai il coraggio di camminare lungo il sentiero accanto al rovo, nonostante le sue spine, sarai tollerante e potrai anche trovare dei frutti.

Se invece lo aggredirai, non ascoltando le sue ragioni e non cercando alcun compromesso per vivere insieme, nel rispetto reciproco, non lo sarai.”

Anonimo

Foto www.auditorium.it/