LA MILANESIANA 2020

Letteratura Musica Cinema Scienza Arte Filosofia Teatro Diritto Economia

Ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi

COMUNICATO STAMPA

EXTRALISCIO PER LA MILANESIANA 2020

Gli Extraliscio, un gruppo musicale fuori da ogni moda, da ogni schema tradizionale o contemporaneo, sono gli autori che Elisabetta Sgarbi ha scelto per le due sigle di Milanesiana: la prima, strumentale, dal titolo: Il ballo della Rosa; la seconda, cantata, è stata composta appositamente per La Milanesiana in Romagna, dal titolo Milanesiana di Riviera. Entrambe disponibili su Spotify.  

Extraliscio sono inoltre gli autori della canzone GiraGiroGiraGi che accompagnerà il Giro d’Italia 103. Le parole del brano sono il frutto della collaborazione tra lo scrittore e autore di testi Pacifico (Gino de Crescenzo), il compositore Mirco Mariani, e la editrice e regista Elisabetta Sgarbi, ideatrice de La Milanesiana.Tra le note e le parole della canzone si innesta la voce unica e inconfondibile di Antonio Rezza, straordinario regista e performer, vincitore del Leone d’oro alla carriera per il teatro nel 2018, che si cimenta nella sua personalissima interpretazione di una telecronaca sportiva. Il brano sarà accompagnato da un video realizzato da Michele Bernardi con la collaborazione di Davide Toffolo.

Extraliscio non è solo una band, con musica, concerti e ballo ma un’attitudine d’altri tempi proiettata nel futuro: il punk da balera. Un vero e proprio format del divertimento nato dall’incontro di Mirco Mariani e Moreno il Biondo, consacrato da Riccarda Casadei (figlia di Secondo Casadei) che fa sue le musiche della tradizione ri-scrivendole in chiave contemporanea e sperimentale. Il tutto nobilitato dalla voce di Mauro Ferrara, la più grande rockstar della Romagna. Ma Extraliscio si può raccontare anche solo così: è Punk da Balera! Un genere, un mondo e un’appartenenza. È un’esperienza musicale umana e sociale che affonda le radici nella terra che è la Romagna.  Merendine Blu è il loro singolo uscito lo scorso 13 marzo, tratto dall’album Punk da Balera di prossima pubblicazione. Pacifico è coautore del testo accanto a Mirco Mariani, intervengono nel brano le voci di Orietta Berti e Lodo Guenzi. Merendine Blu è un brano strepitoso, fuori dalle corde di tutti gli artisti coinvolti. È la sensazione che tutti siano apparentemente finiti nel posto sbagliato, regalando poi un risultato unico e irresistibile! “È il modo che abbiamo scelto per portare avanti la tradizione della nostra musica folcloristica,” afferma Mirco Mariani, voce degli Extraliscio, “rispettandone le regole e allo stesso tempo distruggendole con sonorità lontane dal liscio di oggi, ma vicine al liscio delle origini con l’aggiunta del nostro punk, dalle scarpe di vernice lucida e i capelli tinti. Extraliscio è un’orchestra fuori moda che cerca di ridare dignità e nobiltà ad una musica speciale, spesso maltrattata. Extraliscio è il miracolo del liscio quando tocca orizzonti inaspettati confrontandosi con il teatro, la poesia e la letteratura, con Elisabetta Sgarbi, Ermanno Cavazzoni e gli Omini. Tradizione e futurismo, balera e nobiltà, energia e speranza.”

Extraliscio, i componenti


Mirco Mariani – chitarra, piano e voce
Moreno il Biondo – clarinetto, sassofono e voce
Big Mauro Ferrara – voce
Enrico Milli – fisarmonica e tromba
Baby Moira – voce e ballo
Fiorenzo Tassinari – sassofono
Massimo Simonini – theremin preparato
Marcello Monduzzi – chitarra e sintetizzatore
Alfredo Nuti –  chitarra synth e sintetizzatore
Giuseppe Zaghini –  basso
Davide Castagno, Nicola Fortunati – batteria
Antonio Patanè – fonico

Mirco Mariani, (nato il 26 Agosto, 1969) è un polistrumentista, autore e compositore romagnolo. Dopo la formazione musicale al conservatorio, Mariani ha suonato per diversi anni con Enrico Rava e Vinicio Capossela, con il quale ancora collabora, oltre che in diverse formazioni quali Mazapegul e Daunbailò. Ha suonato nei più’ importanti festival italiani ed europei ed ha collaborato con Arto Lindsay, Mitchell Froom, Marc Ribot, Stefano Bollani, Paolo Fresu e tanti altri. Dopo una lunga ricerca sugli strumenti dimenticati, forma il LABOTRON (Laboratorio Bologna Mellotron) dove nel 2010 nasce il progetto Saluti da Saturno che ha all’attivo quattro album: “Parlare con Anna”, “Valdazze”, “Dancing Polonia” e “Shaloma locomotiva”. Mirco stesso ha presentato la sua musica quale “free jazz cantautorale”. Uno dei suoi ultimi progetti eclettici è Extraliscio, che Mariani commenta così: “Essendo romagnolo iniziai la mia attività da piccolo suonando questo genere musicale, anche se sognavo già allora di fare il jazz ed altre cose, poi negli anni mi sono accorto della bellezza del liscio; una musica che spesso viene snobbata o trattata come puro intrattenimento finalizzato al ballo. Andando avanti negli anni, mi sono accorto che in realtà il liscio, se ben realizzato, è una musica molto complicata. Quando è nato, ai tempi di Secondo Casadei, aveva per me un suono bellissimo che mi catturò al primo ascolto; successivamente ho tentato di trasformare la musica in qualcosa di extra, da qui nasce concetto di “extraliscio”, una ricerca che ritengo affascinante e che non so dove ci porterà”.

Moreno il Biondo (Moreno Conficconi) nasce a Meldola (FC) nel 1958 e già all’età di 14 anni, con il suo primo complesso “I SALSUBIUM”, inizia a suonare e ad esibirsi nei vari locali della riviera adriatica. Senza mai interrompere l’attività musicale nel 1990 entra a far parte dell’Orchestra di Raoul Casadei e nel decennio ’90-2000 ne diventa l’indiscusso Leader.

Ma è il post Casadei che ne consacra il talento, fonda la sua orchestra denominata “Grande Evento” portando con se i big del Liscio Mauro Ferrara e Fiorenzo Tassinari e diventa testimonial della tradizione Romagnola realizzando e conducendo per il Ravenna Festival lo spettacolo “Secondo a nessuno”, dove l’orchestra Sinfonica Cherubini suona insieme alla sua orchestra folk, cosa mai successa prima. E’ l’ideatore e organizzatore insieme a Giordano Sangiorgi del MEI dell’edizione della Notte del Liscio 2.0 nel 2015 poi ripetuta con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna negli anni successivi. Ma è l’incontro voluto da Riccarda Casadei con il musicista Mirco Mariani che rivoluziona il suo percorso musicale: insieme fondano gli EXTRALISCIO il “Punk da Balera” e il futuro che li aspetta è come la loro musica, “imprevedibile e incontrollabile”, fuori dagli schemi.

Mauro Carlini in arte “MAURO FERRARA” nasce ad argenta nel 1948, inizia fin da bambino a cantare e nel corso della sua lunghissima carriera fa parte dell’orchestra “Le Ombre nere, Vittorio Borghesi” e, dal 1974 al 2000, dell’orchestra Raoul Casadei. Interpreta i più grandi successi della musica Romagnola: citiamo La mia valle, La ballata del camionista, Amico sole per arrivare a Romagna mia, canzone che gli ha permesso di ricevere da Riccarda, figlia dell’autore Secondo Casadei, il riconoscimento di “Voce di Romagna mia nel Mondo”. E’ parte fondamentale con Moreno e Mirco Mariani degli Extraliscio.