Momenti di poesia, FRAGRANZA, di Luisella Magnabosco

FRAGRANZA

Riflette un volto grigio

lo specchio ormai attempato

dalle cornici d’oro lacrimano i “per sempre”

La maschera che hai usato

ormai si è fatta strato

sorride quando deve

e non rivela niente.

A volte vorresti gridare

che dietro le vostre pareti

c’è violenza o noncuranza

ed è spento il vero amore.

Meglio essere un fiore

che ha i petali spalancati

e tutta la sua fragranza

trattiene finché non muore.

Ma la bocca resta chiusa

impaurita da quegli sguardi

gli stessi che un tempo leggevano

le poesie della passione.

Poi ti accorgi che è solo una scusa

il dire “ormai è troppo tardi”

e nascondi l’insoddisfazione

dietro quello che credi un dovere.

Luisella Magnabosco

Proprietà intellettuale riservata L.633/1941

#luisella634