Un ultimo selfie?
Non so se si potrebbe
parlare di dimestichezza
con gli attrezzi
solo perché
si porta il proprio
sudario
appeso al polso.
Le proprie fattezze
il corpo
il dolore che ti ha vissuto
giù giù
lungo la spina dorsale
e nei piedi
e nelle mani
e scolorisce
nel ricordo

Ognuno ambisce
ad una
sindone

ora in Lucia Triolo “Dedica”

https://poesiesemiserie.com/page/39/