Ora che sono tornata
sono vuote le strade
non c’è più quel vociare
quel via vai di gente
che le rendeva allegre.

Cerco tra i miei affetti,
anche i più lontani
ma nessuno risponde
al mio richiamo.

Il sole sembra malato
malgrado si sia in piena estate,
solo il vento sembra voler interloquire
ma l’aura che aleggia d’attorno
tende a rompere ogni approccio.

So che la consuetudine
non è dei tempi spezzati
in cui si formano mancanze e vuoti
impossibili da colmare.
Non si può rincorrere
ciò che non c’è più
a cui eravamo attaccati…
meglio custodirlo
al fondo dell’anima
come prezioso segreto.

@Grazia Denaro@